Contenuto di pagina

30/3/2018

selezione e colloqui

Tra la fine di febbraio e l’inizio del mese di marzo si sono svolti i colloqui con i candidati interessati a partecipare al progetto MENTOR. La fase di selezione e matching con le imprese è stata caratterizzata da un approccio innovativo: una modalità partecipativa, realizzata in sinergia con le delegazioni di Marocco e Tunisia in occasione della loro visita in Italia (nota: inseriamo link a news precedente), che ha avuto luogo dal 19 al 24 febbraio a Torino e Milano.

I colloqui si sono basati su interviste singole, con l’obiettivo di valutare la preparazione e le competenze dei candidati. Sono state inoltre prese in considerazione l’adattabilità a un contesto culturale diverso rispetto al Paese d’origine e la corrispondenza con la tipologia di profilo ricercata dalle aziende partner del progetto.

I colloqui si sono svolti dal 28 febbraio al 1 marzo presso la sede ANAPEC di Beni Mellal, Marocco, e dal 5 al 7 marzo presso la sede ANETI a Tunisi. 

Le commissioni esaminatrici erano così composte:

Marocco

  • Mouna Ait Kaddour, rappresentante CRI (Centre Régional d'Investissement)
  • Tarik Aboulkhir, rappresentante ANAPEC
  • Elide Delponte, coordinatrice regionale Anolf Piemonte
  • Giulia Miccicchè, Project Manager Comune di Milano
  • Elena Aurora Ferrara, rappresentante Agenzia Piemonte Lavoro

Tunisia

  • Adel Abidi, rappresentante ANETI
  • Slah Maalaoui, rappresentante ATCT
  • Ameni Rahmani, rappresentante Anolf Tunisia
  • Elide Delponte, coordinatrice regionale Anolf Piemonte
  • Giulia Miccicchè, Project Manager Comune di Milano
  • Paola Calò, rappresentante CELAV

E veniamo ai risultati. Per quanto riguarda il Marocco sono stati intervistati 29 candidati (16 uomini e 13 donne). Sono stati ritenuti idonei a passare alla fase successiva 12 candidati. In Tunisia sono stati invece intervistati 31 candidati (18 uomini e 13 donne). Sono stati ritenuti idonei a passare alla fase successiva 14 candidati.